Condividi:
Aruba
12° 33' 9.7668" N, 69° 58' 34.878" W
AW

MINIERE D’ORO STORICHE

Nel 1400 e 1500, gli avventurieri viaggiarono nei Caraibi in cerca di ricchezza e tesori. Stando alla leggenda, una di queste isole del tesoro si chiamava “Oro Ruba”, che significa “oro rosso”. Oggi nota come Aruba, una colorita storia di cercatori d’oro ha plasmato la storia dell’isola e ancora oggi, è possibile ammirare i resti di questa storia.

ROVINE DELLA MINIERA D’ORO DI BUSHIRIBANA

Sulla costa settentrionale, nella parte centrale dell’isola, si trova la miniera d’oro abbandonata da cui un tempo si estraeva l’oro dalle miniere nelle vicine colline durante la corsa all’oro di Aruba nel XIX secolo. Nel 1824 ad Aruba fu finalmente scoperto l’oro e l’industria estraeva e lavorava più di 3 milioni di libbre di oro.

RESTI DELLA MINIERA D’ORO DI BALASHI

La miniera d’oro di Balashi fu costruita sull’estremità della Laguna spagnola. Le rovine di questa miniera, che un tempo ferveva di attività, sono visibili ancora oggi nella pittoresca ubicazione vicino allo stretto canyon roccioso, noto come il Passo del francese (Frenchman’s Pass).