Condividi:
Carnevale ad Aruba

Il Carnevale di Aruba è un vero e proprio show fatto di parate, esibizioni, festa e musica.

Qui di seguito vi raccontiamo come è cominciato:

Nato 57 anni fa, il Carnevale cominciò a invadere Aruba con una serie di piccoli festival di strada. Il più antico club di Aruba, il Tivoli, è stato il primo ad avere una festa pre-quaresimale ad Oranjestad, nel febbraio 1944. La vittoria degli Alleati della Seconda Guerra Mondiale fu festeggiata con una grande parata a San Nicolas dagli Inglesi che lavoravano presso la Lago, la raffineria di petrolio. Nel 1955, diversi club e distretti si sono riuniti per il primo Carnevale di Aruba con la prima regina ufficiale della manifestazione. La prima tradizionale Grand Parades è stata organizzata nel 1957.

L' 11 novembre 1966 alle 11:11 del mattino, venne fondato lo Stichting Arubaanse Carnaval (SAC), ente organizzatore del Carnevale. Ogni anno, il Carnevale inizia ufficialmente in questo preciso momento. Fin dal 1981 il Tivoli organizza e produce la Lighting Parade, uno spettacolo di luci e musica senza confronto.

La meravigliosa Grand Parade di Oranjestad conclude i festeggiamenti dopo la Lighting Parade, la Children’s Parades, il Pajama Party e la Grand Carnaval Parade di San Nicolas.

Il falò di King Momo, che simboleggia lo Spitiro del Carnevale, segna la fine della stagione dei festeggiamenti.

Il Carnevale ha origini molto antiche che risalgono a migliaia di anni fa. La parola deriva dal latino “carne valle”, che significa "addio alla carne", riferendosi alla Quaresima. Le sue origini si possono far risalire alle antiche feste che si tenevano in onore di divinità come Bacco e Saturno. La Colonizzazione introdusse questa usanza nel Nuovo Mondo: furono i Francesi a portarla nei Caraibi.