Language
Mappa dell'Isola
    Scarica una vera e propria guida dell'isola che saprà consigliarti su cosa vedere e cosa fare offrendoti itinerari personalizzati, mappe offline, realtà aumentata e la possibilità di condividere il tuo viaggio. Sarà come avere una guida privata sull'Isola!
    • Free Download
    • 100% Offline
    • Travel Guide Directory
    • Navigation & Augmented Reality
    • Online Trip Sharing
    Click for menu
    La isla de Aruba, playas increíbles en el caribe, festivales y planes
    Edit link:

    Nuova LEGGE per promuovere il sano equilibrio degli alberghi sull’isola

    Vivi Aruba a schermo intero

    Condividi:
    Nuova LEGGE per promuovere il sano equilibrio degli alberghi sull’isola
    Aruba Accommodations

    Aruba ha modificato la legge di regolamentazione delle attività all-inclusive sull’isola - un'azione senza precedenti nei Caraibi e significativa nel settore del turismo a livello mondiale. A seguito della proposta del governo locale, da maggio, per promuovere un portafoglio bilanciato di alloggi, l'isola corona la quota di rappresentazione di strutture all-inclusive ad un massimo del 40 per cento del totale delle camere d'albergo.

    Anche a partire da agosto 2016, il governo ha messo un tetto annuo del 20 per cento nelle notti camera all-inclusive venduti da alberghi europei. La nuova legge definisce sette concetti di ospitalità * e tutti sono sottoposti a un sistema di autorizzazioni con una durata di 20 anni. 

    "Dato l'alto livello di dipendenza dal settore del turismo, che secondo il World Travel & Tourism Council Aruba si posiziona come n ° 1 nei Caraibi e n ° 2 al mondo in relazione alla dimensione, abbiamo creduto che fosse indispensabile per formulare una politica che meglio soddisfa l’interesse generale dell'isola e la politica di re-indirizzo rispetto a fornitori di alloggi sull'isola ", ha detto Otmar Oduber, Aruba Ministro del Turismo, Trasporti, Settore primario e Cultura di Aruba. "Il nuovo regolamento garantirà che tutti gli attori rimangano attivi nel settore del turismo e consentirà un contributo sano al PIL di Aruba, attualmente basato per il 91 per cento sul turismo e sui viaggi."

    Come parte della legge - agli alberghi che prima del 9 maggio 2016, hanno offerto l’all-inclusive è stato concesso automaticamente il permesso per 20 anni. Inoltre, un hotel che non ha offerto più del 20 per cento del suo inventario per il segmento all-inclusive rimarrà con il permesso di continuare a funzionare. E gli alberghi che non sono esclusivamente resort all-inclusive, ma destinano oltre il 20 per cento del loro inventario a pacchetti all inclusive avranno due anni per ridimensionare al massimo del 20 per cento.

    Il Decreto Ministeriale concede l'autorità per dare esenzione dalla regola del 20 per cento in alcuni casi - per esempio quando un hotel ospiterà una grande conferenza come parte del segmento MICE o quando un hotel o alloggio in grado di dimostrare che le notti complessive camera diminuirà rispetto all'anno precedente, se l'esenzione non è concesso.

    "L'obiettivo di Aruba non è quello di eliminare completamente resort all-inclusive, come ci fa capire questo mercato è considerato il segmento in più rapida crescita del settore dei viaggi leisure nei prossimi 10 anni", ha detto Ronella Tjin Asjoe-Croes, CEO di Aruba Tourism Authority . "Piuttosto, il nostro obiettivo è quello di rimanere competitivi e creare equilibrio, mentre la ri-valutazione della politica ogni cinque anni per garantire migliori interessi di Aruba continua ad essere soddisfatta. In definitiva, un sano mix di strutture sulla isola è cruciale per il successo di Aruba. "

    Sistemazioni alternative sono anche una componente chiave di questo equilibrio.

    "Aruba abbraccia il concetto di “sharing economy” e sta esplorando aree in cui l'economia della condivisione aggiungerà valore alla comunità, così come il visitatore", ha detto Tjin Asjoe-Croes. "Come parte di questo approccio proattivo, siamo entrati in discussioni con AirBnB Inc. per formalizzare un rapporto con la comunità online. Il nostro obiettivo è quello di lavorare insieme per guidare un turismo più sostenibile e unico per l'isola, contribuire a rendere Aruba leader regionale nella economia della condivisione e continuare a posizionare Aruba come destinazione turistica di classe mondiale. "

    Delle 5,540+ camere transitorie attualmente sull’isola, 66 per cento sono in alberghi europei, mentre il 32 per cento sono in resort all-inclusive. Questo mix ha effettivamente servito come il fondamento dello sviluppo dell'industria turistica complessiva di Aruba.

    I funzionari del governo e del turismo di Aruba hanno condotto le analisi necessarie e formulato azioni che hanno inciso in particolare sul futuro del settore della destinazione all-inclusive. La visione di un equilibrato mix di alloggi derivava dalla ricerca di più di 13 pubblicazioni, suggerendo una correlazione tra villaggi all-inclusive e un diminuito effetto sulla spesa locale e immersione nella cultura locale.

    Aruba Tourism Authority (ATA) ha inoltre condotto ricerche sui consumatori per misurare la salute del marchio di Aruba e l'equità sia tra gli Stati Uniti ed i viaggiatori internazionali canadesi che hanno visitato almeno una destinazione Caraibi e / o il Messico negli ultimi cinque anni. Come un take-away chiave, l'offerta all inclusive alloggi è molto meno rilevante per i viaggiatori che la qualità delle spiagge di Aruba, caratteristiche naturali e le esperienze culinarie locali.

    "Come destinazione cercano attivamente un aumento della quota di visitatori benestanti, che potranno godere di cultura dinamica di Aruba e la scena culinaria influenzato da più di 90 nazionalità sull’isola, abbiamo avuto la responsabilità di analizzare e applicare questa ricerca per la politica di Aruba", ha detto Oduber. "Queste misure assicurano continua fruizione di Aruba."

    Dopo un anno da record di 1,07 milioni di soggiorni nel 2014, gli arrivi totali nel 2015 sono aumentati di un ulteriore 14,3 per cento, per un totale di 1,22 millioni di soggiorni. La maggior parte delle isole dei Caraibi ha visto un aumento del 3-10 per cento degli arrivi annuali 2014-2015.

    Il settore alberghiero di Aruba ha anche mostrato una crescita nello scorso anno. Il totale delle notti dei visitatori sono cresciuti del 8,3 per cento nel 2015, mentre ADR è aumentato del 2,7 per cento a 237,39 $. RevPAR di Aruba è in costante aumento negli ultimi anni, dal n °8 della classifica generale Caraibi nel 2011/2012 al n ° 7 nel 2013 e n ° 6 nel 2014/2015 - e in particolare nel 2015, è aumentato di 1 per cento a 191,10 $, che secondo i STR è superiore alla media caraibica di $ 158.

    Oltre a ricevere più visitatori, Aruba ha visto un aumento della loro spesa nel 2015. Il flusso turistico è aumentato nel 2015 del 2,8% rispetto al 2014.

    *Timesharing; alloggio (utilizzo camera vs. pagamento); pernottamento (una notte soggiorno-over visita); alloggio all-inclusive (soggiorno comprende cibo e bevande non alcoliche con / senza pieno accesso a una o più attività ricreative); hotel all-inclusive (che offre esclusivamente sistemazione all-inclusive); Inn all-inclusive (creazione di un massimo di 10 camere che offrono all-inclusive servizi); permit.RS all-inclusive